Chi siamo

Il Micronido “Arca di Noe’” si presenta arredato e organizzato in relazione alle seguenti fasce di eta’:

  • SALA LATTANTI (3-12 mesi)
  • SALA SEMIDIVEZZI (13-24 mesi)
  • SALA DIVEZZI (24-36 mesi) 
Alimentazione
piante aromatiche

 

Uno degli obiettivi del pasto è quello di fornire un’alimentazione naturale, equilibrata, sana, con prodotti sempre freschi. Il micronido adotta un menu approvato dalla nutrizionista e dal pediatra di riferimento.

 

E’ previsto un menù invernale ed un menù estivo che viene da noi fornito alle famiglie ed è visionabile nella bacheca del nido; è possibile inoltre essere informati del menù giornaliero attraverso il colloquio quotidiano tra l’educatrice ed i genitori.

 

Il momento del pasto è considerato una grande occasione di relazione: è molto importante per noi dare al bambino la possibilità di vivere questo momento in modo sereno e piacevole. E’ noto come la relazione con il cibo coinvolge aspetti affettivi, sociali e cognitivi della vita del bambino, le modalità con cui questa relazione viene proposta al bambino e si sviluppa, incidono sulla qualità della relazione stessa.

L'attività
area disegno

Gli spazi interni ed esterni sono strutturati per accogliere il bambino e per lo svolgimento delle attività didattiche e ludico-ricreative.

  • ACCOGLIENZA
  • GIOCO
  • RIPOSO
  • PRANZO
  • CAMBIO e IGIENE PERSONALE.

 

Nella sezione dei piccoli l’educatore consente al bambino di sperimentare l’uso del cucchiaio, anche pasticciando con il cibo, in modo da permettergli di provare sensazioni diverse (tattili, olfattive, gustative, visive e di manipolazione).

 

Nelle sezioni dei semidivezzi si cercherà di far acquisire al bambino le autonomie di base legate al momento del pasto (ad es. l’uso delle posate) mentre nella sezione dei divezzi di consolidare abilità già acquisite e di far sviluppare sempre una maggiore autonomia (apparecchiare, sparecchiare, ecc.). Il momento del pasto offre anche la possibilità di stimolazioni linguistiche, attraverso la ripetizione del nome degli oggetti e degli alimenti, così come attraverso il dialogo tra i bimbi.

 

Rilevante attenzione è data al sistema di controllo dei livelli igienico-sanitari che sono eseguiti attraverso il manuale di autocontrollo HACCP.